Verona gelato Verona gelato

Storica gelateria veronese scala la classifica mondiale: i loro gusti speciali sono un tripudio di creatività

La città di Verona si è guadagnata un posto d’onore nel panorama internazionale della gelateria grazie a Giovanna Bonazzi, titolare della gelateria La Parona del Gelato, situata nella pittoresca piazzetta del Porto a Parona.

Il suo estro e la sua maestria nella preparazione dei gelati le hanno permesso di conquistare il secondo gradino del podio al prestigioso Gelato Festival World Ranking, tenutosi recentemente a Roma.

Non è la prima volta che Giovanna Bonazzi e la sua gelateria si distinguono in concorsi di alto livello. Già dieci anni fa, Bonazzi aveva fatto parlare di sé vincendo il suo primo concorso. Nel 2017 poi, ha partecipato al Gelato Festival in Colorado presentando una specialità dal gusto innovativo: basilico, menta, limone e zenzero.

Quest’anno ha migliorato ulteriormente la sua posizione grazie alla creazione del gelato alla “Sbrisolona del 12 Apostoli”, ispirandosi a tre gusti profondamente radicati nella tradizione veronese.

Gelateria di Verona vince il premio come secondo migliore gelato al mondo

Il segreto dietro il successo della Parona del Gelato risiede nell’abilità di combinare sapientemente ingredienti tipici della tradizione culinaria veronese con idee innovative. Il gelato alla “Sbrisolona del 12 Apostoli” ne è un esempio lampante: una fusione tra la celebre torta sbrisolona arricchita dal recioto, un vino dolce tipico della zona. A questo si aggiungono due altre creazioni che hanno contribuito alla vittoria: il “Bacio di Romeo e Giulietta”, che combina pastafrolla della Lessinia e cacao; e il “Cappuccetto Rosso”, dove la pastafrolla della Val d’Illasi incontra la salsa di lampone della Bassa.

Gelato cosa fare?
Miglior gelato a Verona (MaloraRivista.it)

Il riconoscimento ottenuto da Giovanna Bonazzi inserisce La Parona del Gelato in un contesto globale dove l’Italia dimostra ancora una volta la sua eccellenza nel campo dell’arte gelatiera. Al primo posto si è classificata la Fazekas Cukraszda di Budapest, mentre al terzo gradino troviamo Savannah’s Gelato Kitchen da San Francisco. Tra queste realtà internazionali spicca l’impresa veronese che porta alto il nome dell’Italia.

Questo nuovo traguardo non fa altro che confermare l’impegno e la passione che Giovanna Bonazzi dedica alla sua arte. Dopo aver già raggiunto un terzo posto due anni fa, ora con questo secondo posto rafforza ulteriormente la reputazione della sua gelateria non solo a Verona ma su scala mondiale.

L’impegno verso l’eccellenza e l’innovazione continua ad essere al centro delle attività de La Parana del Gelato, promettendo ai suoi clienti esperienze sempre nuove ed entusiasmanti attraverso gusti che raccontano storie locali impreziosite da tocchi creativi originali.

Impostazioni privacy