Trenitalia cresce Trenitalia cresce

Trenitalia si supera: presentato a Verona il nuovo servizio, oltre 6.000 posti disponibili ogni giorno

In un’epoca in cui la mobilità sostenibile e il turismo green guadagnano sempre più terreno, Trenitalia si posiziona all’avanguardia con l’introduzione del suo innovativo servizio “Tutto Bici”.

Questa iniziativa, che celebra il suo primo anno di attività, mira a promuovere il cicloturismo e la mobilità lenta attraverso una proposta che integra perfettamente le esigenze dei ciclisti con l’efficienza del trasporto ferroviario.

Con 6.240 posti bici disponibili ogni giorno nel Veneto, Trenitalia dimostra un impegno significativo verso i cicloturisti.

Questo numero rappresenta circa un quarto dell’offerta totale della compagnia ferroviaria nella regione, con 896 posti su una delle linee più apprezzate dai ciclisti: la Bologna – Verona – Trento – Bolzano – Brennero.

Il servizio “Tutto Bici” si rivela così una soluzione efficace per raggiungere gli obiettivi di promozione del turismo su due ruote e della mobilità intermodale.

L’iniziativa “Tutto Bici” rappresenta quindi un passaggio fondamentale verso una mobilità sempre più integrata ed ecologica, confermando l’impegno di Trenitalia nella promozione di uno stile di vita attivo e rispettoso dell’ambiente.

Trenitalia presenta nuovo servizio per i ciclisti

A testimonianza del successo dell’iniziativa, a un anno dal suo lancio, i supplementi bici venduti sono aumentati del 45%.

Ciò indica non solo una flotta che può essere definita bike-friendly al 95%, ma anche un crescente interesse da parte degli amanti delle due ruote. Grazie a questo servizio, è possibile godere delle bellezze paesaggistiche e culturali offerte dal territorio veneto e dalle regioni limitrofe praticando sport all’aria aperta, con benefici sia per il benessere fisico sia per l’ambiente.

La vicepresidente della Regione del Veneto e assessore alle Infrastrutture e Trasporti, Elisa De Berti, ha ufficialmente presentato il servizio “Tutto Bici” alla stazione ferroviaria di Porta Nuova a Verona.

Trenitalia cosa cambia?
Trenitalia, cambiamento (ANSA) MaloraRivista.it

Durante l’evento erano presenti anche Ivan Aggazio, direttore della Direzione Regionale Veneto di Trenitalia; Tommaso Ferrari, assessore alla Mobilità del Comune di Verona; e Corrado Marastoni di Fiab Verona. La De Berti ha sottolineato come dall’avvio dei nuovi treni “Tutto Bici”, nell’estate 2023 si siano registrati fino a 9 mila viaggiatori al giorno nei weekend.

Ogni giorno sono garantiti 896 posti bici in vettura dedicata (64 per treno) e ben 6720 posti a sedere complessivi sui treni coinvolti nel progetto. Sulla tratta Bologna-Brennero sono disponibili fino a 14 collegamenti giornalieri distribuiti tra le varie sezioni della linea.

Questo elevato numero di corse giornaliere rende il servizio estremamente attrattivo per tutti coloro che desiderano esplorare le bellezze naturalistiche e artistiche del Veneto pedalando lungo percorsi ciclopedonali suggestivi come la Ciclovia del Sole.

Impostazioni privacy