Cosa dice la polizia? Cosa dice la polizia?

La polizia locale lancia l’appello ai cittadini: non fate questo errore, vi costa caro

La viabilità su Circonvallazione Oriani a Verona ha finalmente raggiunto il suo assetto definitivo, grazie all’apertura di tutte le rampe del nuovo sottopasso in Via Città di Nimes.

Questo importante aggiornamento infrastrutturale promette di migliorare significativamente il flusso del traffico nella zona, ma richiede un periodo di adattamento da parte degli automobilisti.

Il Comune e la polizia locale hanno quindi lanciato un appello alla cittadinanza, invitandola a familiarizzare con la nuova configurazione stradale e a seguire due consigli principali: privilegiare l’utilizzo del sottopasso e prestare particolare attenzione alle modifiche nella circolazione.

Il cambiamento della viabilità rappresenta una sfida non solo per chi guida ma anche per i pedoni e i ciclisti che si trovano ad attraversare queste aree. La polizia locale ha notato comportamenti automatici e distratti che possono compromettere la sicurezza stradale. “Invitiamo tutti gli utenti della strada a prestare maggiore attenzione alla segnaletica, che è stata ulteriormente potenziata nelle ultime fasi operative”, ha dichiarato Luigi Altamura, comandante della polizia locale.

L’appello mira a incoraggiare una transizione fluida verso la nuova organizzazione del traffico, enfatizzando l’importanza di osservare attentamente cartelli e messaggi informativi.

Appello della polizia locale a Verona

Per alleggerire ulteriormente il traffico sulla circonvallazione e nelle vie limitrofe, la polizia locale rinnova l’invito agli automobilisti a sfruttare il nuovo sottopasso insieme alle sue quattro rampe accessorie. Questo passaggio strategico non solo dovrebbe snellire significativamente il flusso veicolare ma anche ridurre i tempi di percorrenza per molti pendolari e residenti della zona.

Inoltre, per assistere gli utenti della strada nell’adattarsi al nuovo schema viario, anche Google Maps è stato aggiornato con le ultime modifiche apportate alla circolazione in questa area critica della città.

Polizia cosa hanno deciso?
La decisione della polizia (ANSA) MaloraRivista.it

L’appello delle autorità locali mira quindi non solo a migliorare immediatamente le condizioni del traffico, ma anche a educare la cittadinanza verso un utilizzo più consapevole delle infrastrutture stradali disponibili. Con questi interventi si spera in una rapida normalizzazione dei flussi veicolari nel rispetto delle nuove regole imposte dalla recente riorganizzazione urbana.

La seconda fase dei lavori ha visto il completamento del collegamento tra Porta Palio e Porta Nuova, con significative modifiche alla circolazione su Circonvallazione Oriani. “Abbiamo introdotto il doppio senso di marcia fino all’incrocio con Via Città di Nimes”, ha aggiunto Giuseppe Mazza, presidente Amt3. Inoltre, è stata realizzata una pista ciclabile bidirezionale lungo lo stesso tratto, che verrà completata nei dettagli non appena termineranno i lavori in corso da parte di V-Reti.

Impostazioni privacy